Salta al contenuto Passa al footer
In offerta!

Identità nel tempo

7.7514.75

Informazioni aggiuntive

Autore

Genere

Pagine

298

ISBN

978-88-8234-005-8

Stato

,

Descrizione

Identità nel tempo. Saggi di antropologia della parentela.

 

Tra i tanti e diversi modi di identificare e classificare gli altri – che nello stesso tempo hanno la funzione di identificare e qualificare noi stessi –, la parentela sembra costituire un discorso ovvio, se non “naturale” per il suo essere fondato su meccanismi biologici. L’antropologia contemporanea ha da tempo esplicitato come l’idea di parentela, ancorata a una griglia elementare di legami biologici, sia una costruzione fortemente simbolica e ideologica: è attraverso queste due dimensioni prioritarie che, in questo volume, si indaga la parentela, vista come uno dei linguaggi attraverso cui esprimere forme, livelli molteplici e compresenti di identità. L’analisi teorica è continuamente confrontata con casi etnografici dove si analizzano gli aspetti, più o meno noti, della concettualizzazione di quei vincoli sociali a cui si dà il nome di parentela: dai meccanismi di attribuzione dei nomi alla produzione, dalle storie locali alle costruzioni narrative riguardanti la riproduzione, il sesso, il corpo e la persona, alle concezioni della morte e della storia. La parentela appare dunque come un discorso intorno all’identità e alla differenza, attraverso il quale comprendere, modellare e rendere manipolabile il gioco delle identità nel tempo.